#f1story

"Ho deciso di mollare i rally e tornare in Formula 1 quando ho provato la Nascar e ho visto che mi piaceva correre insieme agli altri. E che mi mancava un po'. Non che volessi smettere con i rally, li farei ancora ma adesso non posso. In futuro vedremo"

Kimi Raikkonen
#kimiraikkonen #formula1 #f1 #f1history #f1story #rallystory #sportstory #ferrarif1 #iceman #romanzomotoristico

0💬

"Regazzoni, che tipo! La sera prima della 1000km del Nurburgring cenammo insieme. Poi ognuno a letto nella sua stanza. La mattina lo andai a svegliare, bussai alla sua porta e non ottenni risposta. Continuai a bussare e a un certo punto Clay aprì la porta e si ributtò sul letto nel bel mezzo di due grandi ragazze. "Cosa stai facendo li? Loro sono due valchirie e tu sei così piccolino" dissi ridendo. Una delle ragazze mi rispose "Bah, sarà pure piccolo ma caspita se funziona!". Che tipo Regazzoni"

Brian Redman
#brianredman #clayregazzoni #ronniepeterson #marioandretti #jackyikx #timschenken #ferrari #teamferrari #sportstory #f1story #f1history #romanzomotoristico

1💬

All'età di 40 anni Jack Brabham era considerato dalla stampa specializzata ormai vecchio per la F1, quindi il pilota australiano rispolveró l'humor delle sue origini inglesi e pensó bene di presentarsi così sulla griglia di partenza del GP d'Olanda. Per la cronaca vinse il GP e a fine stagione il suo terzo titolo mondiale
#jackbrabham #formula1 #f1 #f1story #f1history #humor #f1humor #sportstory #romanzomotoristico

3💬

Loading...

Gilles e Jody - 1979
Il regolamento nel 1979 prevedeva che per la classifica valessero solo i migliori quattro risultati della prima e della seconda parte di stagione, rimanevano dunque in lizza per il titolo solo Villeneuve, Laffite e Scheckter, che avrebbe conquistato l'iride se avesse vinto con Laffite dal terzo posto in poi. Il sudafricano fu terzo in prova e conquistò subito la testa della corsa, seguito da Villeneuve, che restò alle sue spalle rispettando gli ordini di scuderia e il vincolo di amicizia con Jody. Al 42esimo giro Laffite fu costretto al ritiro e negli ultimi giri Villeneuve, ancora in lizza per il mondiale, non attaccò Scheckter che vinse la sua decima e ultima gara, oltre al titolo, mentre per la Ferrari fu la prima doppietta a Monza dal 1966.

#f1 #formulauno #formula1 #formulaone #formulaunoamarcord #cavalieridelrischio #openwheel #formulaoneracing #motorsport #storiadellaformula1 #f1amarcord #f1historic #historicf1 #f1story #storiaf1 #f1classic #monza #autodromodimonza #autodromonazionaledimonza #gilles #salutgilles #gillesvilleneuve #scheckter #jodyscheckter

4💬

"La nuova livrea JPS della Lotus non mi piaceva per niente, mi sembrava di stare seduto in una bara"

Emerson Fittipaldi
#emersonfittipaldi #lotus #lotusf1 #formula1 #f1 #f1story #sportstory #romanzomotoristico

0💬

Nel 1952 c'erano uomini che gareggiavano in Irlanda del Nord di sabato e il giorno successivo a Monza anche se perdevano la coincidenza aerea. Arrivato soltanto un'ora prima della partenza dopo aver guidato tutta la notte, fu deciso dalla direzione gara di farlo partire a bordo della sua Maserati dall'ultima fila dello schieramento. La foga per recuperare posizioni in gara assieme alla stanchezza dovuta alla sfrenata guida notturna lo portarono ad avere l'incidente che compromise l'intera stagione a causa della rottura di una vertebra, ma non di vincere quattro titoli mondiali di F1 nei cinque anni successivi. Questi uomini erano pochissimi, uno di questi era Juan Manuel Fangio
#juanmanuelfangio #formula1 #f1 #f1history #50s #maserati #monzagp #f1story #sportstory #romanzomotoristico

0💬

Loading...

Dan Gurney - 1964
La prima Brabham debuttò in F.1 al Nürburgring nel 1962 per il solo Black Jack, il quale dall'anno seguente iniziò a schierare una seconda vettura per Dan Gurney, che già al secondo Gp a Monaco salì sul podio, collezionando poi risultati di rilievo nonostante il team puntasse ancora su soluzioni semplici ed economiche. Nel 1964 il pilota statunitense colse anche le due prime pole e i due primi successi nella storia del team, risultati che permisero a Brabham di avviare accordi con forniture determinanti per un salto di qualità che portò a numerosi successi in Formula 1 e non solo.

#f1 #formulauno #formula1 #formulaone #formulaunoamarcord #cavalieridelrischio #openwheel #formulaoneracing #motorsport #storiadellaformula1 #f1amarcord #f1historic #historicf1 #f1story #storiaf1 #f1classic #gurney #dangurney #brabham #brabhamracingorganisation #brabhamf1team #rouen #frenchcircuit #granpremiodifrancia

1💬

"Il cervello mi direbbe di starmene a casa con la mia famiglia, ma il cuore mi spinge a correre. La Formula 1 è stata tutto nella mia vita, ma a Imola è saltato qualcosa. Non so cosa capiterà quando scenderò nell'abitacolo e afferrerò il volante. Non so se riuscirò ad affrontare una curva come prima. Voglio provare, questo posso dirvi. Poi analizzerò le mie reazioni. È possibile che il mio piede non spinga più come prima, come può essere che non risenta nulla dell'accaduto. Nel primo caso uscirò dalla macchina e mi sfilerò il casco per sempre, altrimenti continuerò. Sono confuso, soltanto in macchina riuscirò a capire. È stato terribile il mio risveglio lunedì della settimana scorsa. Nella mia mente ho rivissuto infinite volte gli incidenti di Roland e del mio grande amico Ayrton. E se non fosse successo nulla a Senna, forse sarebbe potuto succedere a me di finire in quella maniera al Tamburello. Dopo pochi giri ho sentito che qualcosa non funzionava là davanti nella mia macchina. Mi sono fermato ai box e ho cambiato le gomme, sono tornato in pista e le vibrazioni sono continuate. Sono tornato ai box un'altra volta e i meccanici mi hanno detto che non c'era nulla, non mi dovevo preoccupare. È stato Jean Todt, guardandomi in faccia, ad ordinarmi di scendere. In officina sono poi stati fatti i controlli: stava per cedere una sospensione anteriore e li, al Tamburello, vai fuori nell'ottanta per cento dei casi per un problema tecnico, come già mi era accaduto anni prima. Ho visto diversi piloti morire, a partire dalla Formula 3, ma quando si è giovani si riesce a smaltire con una certa facilità, invecchiando non si riesce a rimanere insensibili"

Gerhard Berger
#gerhardberger #ayrtonsenna #rolandratzenberger #jeantodt #ferrarif1 #formula1 #f1 #f1history #f1story #sportstory #romanzomotoristico

0💬

Dan Gurney - 1967
L'americano Dan Gurney formò il proprio team, la Eagle, che debuttò nel 1966 penalizzato dalla scarsa potenza del motore Climax, situazione che spinse Gurney ad adottare il potente V12 Weslake. Il nuovo propulsore portò ad un netto miglioramento delle prestazioni, con una vittoria a Spa e piazzamenti di rilievo in prova, ma i cronici problemi di affidabilità impedirono al team il salto di qualità nonostante l'impegno e il talento del pilota, che successivamente puntò con successo sulle competizioni americane.

#f1 #formulauno #formula1 #formulaone #formulaunoamarcord #cavalieridelrischio #openwheel #formulaoneracing #motorsport #storiadellaformula1 #f1amarcord #f1historic #historicf1 #f1story #storiaf1 #f1classic #gurney #dangurney #eagle #eagleweslake #spa #circuitdespafrancorchamps #belgiangrandprix #granpremiodelbelgio

1💬

Loading...

"Con la Ferrari 212 E, due litri, dodici cilindri, 300 cv, nemmeno 500 chili di peso ho vinto tutte le gare a cui ho partecipato ed il titolo di Campione Europeo della Montagna del 1969. Esemplare unico, una purosangue. Contemporaneamente collaudavo la Formula 1 312 B. A Modena e a Monza giravo per giorni interi e mi sembrava di fare tempi notevoli. Poi arrivavano Ickx e Regazzoni, salivano sulla stessa macchina e abbassavano il mio record personale dopo pochi giri. Di qualche decimo, non di molto, ma i gran premi si vincono sommando i decimi e capii che non sarei mai diventato Campione del Mondo di F1. E allora mollai le corse e accettai di buon grado di diventare direttore sportivo della Ferrari"

Peter Schetty
#peterschetty #ferrari #ferrari212e #60s #jackyickx #clayregazzoni #ferrarisport #f1history #f1story #sportstory #romanzomotoristico

0💬

Stephen South - 1980
Ingaggiato dalla Toleman per correre il prestigioso europeo di F2 dopo aver conquistato il titolo nazionale in F3, Stephen South accettò l'offerta della Mclaren per sostituire Alain Prost a Long Beach. Nella sua unica presenza in Formula 1 l'inglese mancò la qualificazione e la Toleman decise inoltre di appiedarlo nonostante il campionato di F2 non fosse ancora iniziato, sostituendolo con Henton, che poi vinse il titolo. South prese a sua volta il posto di Henton nella Can-Am, ma fu vittima di un incidente che gli costò l'amputazione di parte di una gamba interrompendo per sempre la sua carriera.

#f1 #formulauno #formula1 #formulaone #formulaunoamarcord #cavalieridelrischio #openwheel #formulaoneracing #motorsport #storiadellaformula1 #f1amarcord #f1historic #historicf1 #f1story #storiaf1 #f1classic #mclaren #mclarenf1team #south #stephensouth #longbeach #longbeachcircuit #unitedstatesgrandprix #usgp #granpremiodeglistatiunitiovest

1💬

Loading...

"Ferrari era un rullo compressore, travolgeva tutti. Per le mie nozze mi mandò il seguente telegramma: 'Caro Tavoni, il matrimonio è sempre fonte di guai. Nel suo caso spero di sbagliarmi. Auguri"

Romolo Tavoni, segretario e direttore sportivo del Drake
#romolotavoni #enzoferrari #drake #ferrari #formula1 #f1 #f1history #f1story #sportstory #romanzomotoristico

0💬

Al Gran Premio d'Austria del 2002 Rubens Barrichello, in testa alla corsa sin dal via, riceve l'ordine dalla sua squadra di cedere la vittoria al compagno Schumacher. L'ordine di scuderia crea diverse polemiche al termine della gara ed anche il pubblico accoglie male la manovra dei piloti Ferrari fischiando Schumacher sul podio. La situazione non migliora quando il tedesco fa salire Barrichello sul gradino del vincitore, anzi infrangendo la procedura di premiazione della FIA verrà comminata alla Ferrari una multa di un milione di dollari
#rubensbarrichello #michaelschumacher #ferrari #ferrarif1 #formula1 # f1 #f1history #f1story #sportstory #juanpablomontoya #romanzomotoristico

1💬

Quando le nuove Mercedes W196R fecero la loro prima apparizione a Reims nel 1954 il pubblico rimase attonito quasi quanto gli avversari. I piloti Fangio e Kling si qualificarono subito primo e secondo, conquistando poi in gara i più alti gradini del podio con un giro di vantaggio sulla Ferrari arrivata terza.
Il motore 8L 2.5 coricato (sul lato destro come indica la presa d'aria) che consentiva di abbassare il baricentro, il rivoluzionario telaio in tubi di magnesio, il sistema di iniezione di derivazione aereonautica ed altre finezze tecniche resero quest'auto praticamente invincibile.
In quel week end del 1954 il motorsport fece un enorme balzo in avanti
#mercedes #mercedesbenz #mercedesf1 #w196r #fangio #reims #formula1 #f1 #f1history #f1story #50s #motorsport #romanzomotoristico

2💬

Loading...

Con Senna non si scherzava. Nemmeno agli esordi in Formula Ford
#ayrtonsenna #formula1 #f1 #f1history #f1story #sportstory #romanzomotoristico

2💬

Doug Serrurier - 1962
Oltre al più noto circuito di Kyalami, il Gran Premio del Sudafrica di F1 è stato ospitato anche dal velocissimo tracciato di East London nel 1962, 1963 e 1965; queste tre edizioni coincidono con le uniche tre presenze iridate del pilota di casa Doug Serrurier, iscrittosi privatamente con una LDS (sigla derivante dalle sue iniziali) motorizzata Alfa Romeo, vettura poi utilizzata anche da altri piloti, sempre nel Gp del Sudafrica, con propulsori Climax e Repco.

#f1 #formulauno #formula1 #formulaone #formulaunoamarcord #cavalieridelrischio #openwheel #formulaoneracing #motorsport #storiadellaformula1 #f1amarcord #f1historic #historicf1 #f1story #storiaf1 #f1classic #lds #serrurier #dougserrurier #eastlondon #alfaromeo

1💬

La foto ritrae il simpatico Behra, famoso nel circus di allora per i suoi spietati e divertenti scherzi, il peggiore dei quali era staccarsi l’orecchio destro finto che portava dopo aver perso quello vero strisciando sull’asfalto in seguito ad un incidente nel Tourist Trophy del '55. Nella divertente posa vengono mostrati uno ad uno i danni e le ferite che i numerosissimi incidenti in cui era incappato nella sua carriera avevano provocato sul suo fisico. La foto è del 1959, purtroppo lo stesso anno dell'ultimo fatale incidente
#jeanbehra #formula1 #f1 #f1history #f1story #sportstory #romanzomotoristico

0💬

Loading...

Chris Irwin - 1967
Al suo debutto in Formula 1 Chris Irwin chiuse al settimo posto il Gran Premio di Gran Bretagna, attirando l'attenzione della BRM, che gli offrì un contratto per la stagione seguente, prevedendo inizialmente di schierarlo su una vettura del team di Reg Parnell. Nel 1967 l'inglese ottenne i primi punti e al Nurburgring tagliò il traguardo per l'ultima volta in F1, l'anno seguentesulla stessa pista fu vittima di un grave incidente alla 1000 km, in seguito del quale dovette ritirarsi dalle competizioni automobilistiche.

#f1 #formulauno #formula1 #formulaone #formulaunoamarcord #cavalieridelrischio #openwheel #formulaoneracing #motorsport #storiadellaformula1 #f1amarcord #f1historic #historicf1 #f1story #storiaf1 #f1classic #brm #regparnell #irwin #chrisirwin #nurburgring #nordschleife #germangrandprix #granpremiodigermania

0💬

Conny Andersson - 1976
In passato non fu raro il passaggio di piloti dalle moto alle auto e anche Conny Andersson iniziò la propria carriera nel mondo delle due ruote, ma non nel motomondiale, bensì nel motocross. Dopo una lunga militanza in F3 lo svedese tentò anche il passaggio in Formula 1, ma dopo il debutto a Zandvoort nel 1976, l'anno seguente la sua avventura si chiuse con quattro tentativi alla guida della Brm, senza mai riuscire a qualificarsi.

#f1 #formulauno #formula1 #formulaone #formulaunoamarcord #cavalieridelrischio #openwheel #formulaoneracing #motorsport #storiadellaformula1 #f1amarcord #f1historic #historicf1 #f1story #storiaf1 #f1classic #surtees #surteesf1team #andersson #connyandersson #zandvoort #circuitparkzandvoort #dutchgrandprix #granpremiodolanda

2💬

"Ma come fa una squadra che ha vinto tutto a comportarsi in questa maniera? Ingratitudine è l'unico termine che si può usare per definire il comportamento della Williams. Ho lavorato tanto per farla crescere e sono stato trattato a pesci in faccia. Una cosa è certa: porterò alla Benetton le conoscenze acquisite in fatto di sospensioni attive"

Riccardo Patrese
#riccardopatrese #formula1 #f1 #f1history #f1story #williamsf1 #sportstory #motorsport #romanzomotoristico

0💬

"Il mio migliore compagno di squadra? Enzo Ferrari! Quando correvo per lui era come se il Drake fosse al mio fianco in pista stimolandomi ad andare sempre più forte"

Niki Lauda
#nikilauda #ferrari #enzoferrari #drake #ferrarif1 #formula1 #f1 #f1history #f1story #sportstory #motorsport #romanzomotoristico

0💬

Mike Spence - 1968
Il BRDC International Trophy è un premio riservato al vincitore di una gara automobilistica organizzata annualmente a Silverstone dal 1949, in seguito ad alcune edizioni disputate a Brookslands. Anche se non inserito nel calendario iridato, il BRDC divenne un "classico" per la Formula 1, che vi hanno corso regolarmente fino alla fine degli anni '70. Nell'edizione del 1968 si registrò l'ultima presenza in F1 del britannico Mike Spence, deceduto due settimane dopo durante lo svolgimento delle prove della 500 miglia di Indianapolis.

#f1 #formulauno #formula1 #formulaone #formulaunoamarcord #cavalieridelrischio #openwheel #formulaoneracing #motorsport #storiadellaformula1 #f1amarcord #f1historic #historicf1 #f1story #storiaf1 #f1classic #brm #owenracingorganisation #silverstone #brdc #brdcinternationaltrophy

1💬

"Nella storia della Formula 1 sono il primo pilota a rimanere paralizzato. Perché è capitato proprio a me non lo so, perché alla fine il mio è stato un incidente banale. Però vado avanti e alle gare ci andrò ancora. Il mondo delle corse mi ha dato tanto e non rinnego né rimpiango nulla. Ho fatto quello che più amavo e che ritenevo fosse giusto. Mi sono divertito, ho vinto delle gare, ho conosciuto tanti personaggi che non sarei riuscito certo ad avvicinare se avessi fatto il carrozziere da mio padre. Ora desidero tranquillità e fare tante cose per il mondo dei paraplegici"

Clay Regazzoni
#clayregazzoni #formula1 #f1 #f1history #f1story #sportstory #dakar #parisdakar #romanzomotoristico

1💬

"Da giovane ero burbero, ruvido e se c'era da mandare a quel paese qualcuno lo facevo prima di pensarci. A me piaceva correre, quindi preparavo la macchina al meglio e correvo più forte che potevo, mica facevo il chirurgo o l'ambasciatore. Dicevo sempre quello che pensavo e per questo ho avuto molti problemi, con i colleghi, con i giornalisti e soprattutto con gli uffici delle varie autorità sportive. Ma non con Ferrari, lui ammirava la mia sincerità anche se non me lo dava a vedere. Una volta mi chiamò per collaudare la 512S. Andai a Modena, feci dieci giri con quel bestione rosso e mi fermai ai box. Forghieri mi chiese cosa ne pensavo, il Vecchio zitto cercava di capire qualcosa dalla mia espressione. Non sapevo cosa dire, ma non avevo nulla da perdere quindi li guardai entrambi e dissi che se gli montavano due tiracche sul tetto veniva fuori un bel tram. Ferrari non la prese benissimo, ma in fondo lo sapeva che era un bidone, infatti da lì a poco fece partire il progetto della 512M.
La volta che non sono stato sincero invece l'ho fatta grossa. Pochi giorni prima del GP d'Italia mio fratello Vittorio stava provando a Monza la sua moto da corsa ed io lo assistevo dai box. Dopo qualche giro si ferma e mi dice: "Tino, go l'impresiun che risci de gripá" (Tino ho l'impressione di rischiare la grippata). Allora salto sulla moto e la provo dato che l'avevo preparata io. Faccio due giri circospetti e al terzo tiro. Al curvone il motore grippa e cado. Il problema è che ero partito alla garibaldina, senza tuta. Risultato: braccio rotto e abrasioni su mezzo corpo. Tre giorni dopo iniziano le prove del Gran Premio, vado da un amico ortopedico e gli chiedo se mi può togliere il gesso ma lui si rifiuta. Me lo tolgo da solo e mi presento ai box Ferrari facendo finta di niente. Salgo sulla 312 V12 faccio un paio di giri ma rischio di svenire dal dolore. In fretta e furia mi sostituiscono con Rodriguez. Poco male, la V12 non andava, in Ferrari erano troppo impegnati allo sviluppo della 312 boxer"

Tino Brambilla
#tinobrambilla #enzoferrari #mauroforghieri #ferrari #512m #312v12 #gpmonza #gpitalia #f1history #f1story #sportstory #romanzomotoristico

3💬

Guy Edwards - 1974
Trascorsa una stagione disastrosa, nel 1974 Graham Hill decise di sostituire la Shadow DN1 in dotazione al proprio team con la Lola T370, largamente ispirata al modello di F5000 prodotto dalla stessa casa, con telaio monoscocca allumino e motore Cosworth 8 cilindri. Hill scelse al proprio fianco il debuttante Guy Edwards, che al debutto in Argentina chiuse undicesimo; il campionato fu avaro di soddisfazioni e l'unico punto venne raccolto dallo stesso Hill, sesto ad Anderstorp. Due anni più tardi Guy Edwards si distinse per l'intervento in soccorso di Niki Lauda al Nurburgring.

#f1 #formulauno #formula1 #formulaone #formulaunoamarcord #cavalieridelrischio #openwheel #formulaoneracing #motorsport #storiadellaformula1 #f1amarcord #f1historic #historicf1 #f1story #storiaf1 #f1classic #lola #lolaf1 #lolahill #embassyhill #edwards

5💬

"Lo spirito di gruppo si crea quando tutti sanno perché fai una cosa e come la fai. In Renault chiedevo spesso il sacrificio ai tecnici, agli operai, di lavorare sino alle due di notte per costruire un pezzo. Lo facevano perché poi quel pezzo poteva darti una vittoria che si tramutava in prestigio per la squadra e quattrini per la società. E io stavo lì, a controllare come un Carabiniere. E i risultati si sono visti. Tuttavia è stato più facile gestire un team di Formula 1 che gestire una relazione con Naomi Campbell"

Flavio Briatore
#flaviobriatore #renaultsport #renaultf1 #formula1 #f1 #f1history #f1story #sportstory #naomicambpbell #romanzomotoristico

1💬

Jenson Button - 2008
Per la seconda stagione ufficiale da costruttore la Honda presentò la deludente RA107 (poi utilizzata l'anno seguente dalla SuperAguri), caratterizzata dalla particolare "Earth Livery" che rappresentava una foto della Terra, scelta dovuta essenzialmente alla mancanza di partners commerciali dopo il ritiro della Lucky Strike, motivo per cui la scuderia fu costretta a correre senza sponsorizzazioni, primo caso in Formula 1 dal 1968. La stagione si rivelò disastrosa e Button raccolse solamente sei punti, mentre Barrichello restò addirittura fermo a quota zero. Per l'inglese andó ancora peggio nel 2008, con un solo piazzamento a punti.

#f1 #formulauno #formula1 #formulaone #formulaunoamarcord #cavalieridelrischio #openwheel #formulaoneracing #motorsport #storiadellaformula1 #f1amarcord #f1historic #historicf1 #f1story #storiaf1 #f1classic #honda #hondaf1team #hondaf1racingteam #earthlivery #button #jensonbutton

Grazie a @pdiegoli67

4💬

"Un giorno mi telefona Ferrari e quasi fremente mi racconta la storia dei piloti italiani che si erano uccisi con le sue macchine e del peso che aveva sulla coscienza perché una certa opinione pubblica glieli aveva addebitati. Adesso però ce n'era uno bravissimo che aveva voglia di ingaggiare. Si chiamava Michele Alboreto e gli sarebbe piaciuto metterlo su una sua macchina, ma come avrebbe reagito la stampa? Cosa avrebbero detto se anche Alboreto si fosse fatto male? Ferrari era timoroso, pieno di dubbi. Voleva un mio parere. Gli dissi: "Ferrari, se a lei piace Alboreto lo prenda e non pensi alle situazioni più brutte. Pensi magari che questo ragazzo potrà vincere il Mondiale con una sua macchina e tutti si entusiasmeranno". Mi rispose: "La ringrazio del conforto dottor Romiti, ma voglio meditarci ancora un po'".
Naturalmente Ferrari aveva già ingaggiato Alboreto da giorni ed io ne ero a conoscenza. Ma non potevo deluderlo perché Ferrari era fatto così"

Cesare Romiti
#cesareromiti #enzoferrari #michelealboreto #ferrari #ferrarif1 #f1history #f1story #sportstory #romanzomotoristico

1💬